Logo-Crow_s Legacy-def-negative.png

Castello di Gargonza, Monte San Savino (AR)

24-27 novembre 2022

RUN ITALIANA

01-04 december 2022

INTERNATIONAL RUN

Blades in The Dark: The Crow's Legacy è il larp ufficiale di Blades in The Dark, il pluripremiato gioco di ruolo creato da John Harper e pubblicato da Evil Hat Production e da Grumpy Bear nella sua edizione italiana.

All'interno della spettacolare cornice del
Castello di Gargonza, i partecipanti saranno chiamati ad interpretare i furfanti e le menti criminali che animano le vie di Grimrook, impegnati nella cruenta lotta di potere volta a decretare quale banda avrà il sopravvento nel mondo criminale, durante i cruciali Giorni del Corvo.

Pianificare audaci colpi e infiltrazioni, dare vita a scontri senza esclusione di colpi e fughe rocambolesche, negoziare coi più pericolosi ceffi della città e combattere per far rispettare i confini del proprio territorio saranno solo alcune delle situazioni in cui ti troverai coinvolto.

Gioca per scoprire se tu e i tuoi compagni siete abbastanza duri da sopravvivere ai Giorni del Corvo e trionfare oppure se sarete destinati a sparire nella luce fioca dell’eterno crepuscolo.

[BITD-TCL] Locandina header.jpg

BENVENUTI
A GRIMROOK

Come fossero i membri di una delle gang protagoniste di Blades in The Dark, i partecipanti interpretano i furfanti di Grimrook, un piccolo avamposto all'ombra dell'Impero, rischiarato solo dalle luci delle torri elettrificate. Ne vestono fisicamente i panni, mantenendone il ruolo per tutta la durata dell’Evento. Scegli un personaggio, perseguine gli obiettivi, consumane i vizi e punta ad elevarti.

COMBATTI E VIVI
NEL BUIO

Per restare ancor più fedeli all'ambientazione tipica di Blades in The Dark, ogni giornata di gioco effettivo si svilupperà unicamente durante le ore crepuscolari e notturne, concedendo ai partecipanti il tempo di rifocillarsi e riposare al sorgere del sole, ma prevedendo che alcune delle dinamiche di gioco, mutuate dalle tecniche narrative presenti in Blades in The Dark, si sviluppino durante il giorno in sinergia con lo Staff.

APRI GLI OCCHI:
SCOPRI IL LARP

È più semplice di quanto tu possa immaginare. Questo gioco lo hai sempre fatto, fin dall’infanzia, insieme ai tuoi amici. Eri il cacciatore di mostri, oppure la creatura in agguato nel bosco. L’unico limite era la tua fantasia. Non serve avere una preparazione attoriale, non serve avere esperienza nel larp, quello che conta è che tu abbia voglia di metterti in gioco, divertirti e far divertire gli altri partecipanti.

sixtowers_01.png

Riferimenti

 

Per calarti ancor meglio nelle atmosfere di Blades in The Dark: The Crow’s Legacy, ci sono alcuni riferimenti  che potrebbero esserti di grande aiuto:

 

SERIE TV: Peaky Blinders di Steven Knight; Arcane di Christian Linke e Alex Yee; The Wire di David Simon; Spartacus (in particolare la stagione due) di Steven S. DeKnight e Robert Tapert; Narcos di Chris Brancato, Carlo Bernard e Doug Miro; Carnival Row di René Echevarria, Travis Beacham.

 

LIBRI: i romanzi della serie di Vlad Taltos di Steven Brust; le storie di Fafhrd e il Grey Mouser di Fritz Leiber; Gli inganni di Locke Lamora di Scott Lynch; Il Sapore della Vendetta di Joe Abercrombie; Sei di Corvi di Leigh Bardugo.

 

VIDEOGIOCHI: Thief: L’ombra del ladro e i seguiti di Looking Glass Studios; la serie di Dishonored di Arkane Studios; Bloodborne di Hidetaka Miyazaki e From Software.

 

FILM: Crimson Peak di Guillermo del Toro; Gangs of New York di Martin Scorsese; Ronin di John Frankenheimer; Heat - La sfida e Strade Violente di Michael Mann.

 

COLONNA SONORA: Furnace Room Lullaby di Neko Case.

duskwall_06.png

SCENARIO

 

Vieni pivello, seguimi e cerca di stare zitto e buono. Questa è Grimrook poppante e qui ognuno ha una valida motivazione per infilarti un coltello in pancia o tra le scapole, anche se non ti ha mai incontrato in vita sua. Ora che il Corvo è passato a miglior vita, tutti gli squali di questa fottuta vasca non aspettano altro che spartirsi il suo bottino, ma purtroppo per loro e per fortuna nostra, non è così facile come sembra. C’è qualcuno a guardia dell’Eredità e solo la banda che saprà dimostrarsi degna di raccoglierla potrà metterci le mani sopra. Sono giorni che le Giubbe Blu sono nervose e tutti gli altri non sono da meno. Dall’alto del palazzo del governatore fino al giaciglio dell’ultimo dei senza tetto, tutti a Grimrook sanno che questi sono i Giorni del Corvo e nessuno è così stupido da infrangerne le regole.

Blades in the Dark ambienta le avventure dei suoi malfattori nella fredda, nebbiosa città di Doskvol (nota anche come Duskwall o "Dusk"). È una città industriale in sviluppo. Immaginate un mondo simile a quello che fu il nostro durante la rivoluzione industriale dell’800: ci sono treni, battelli a vapore, tipografie, una tecnologia elettrica non avanzata, carrozze e il nero smog del fumo dei camini. Doskvol è un incrocio tra Venezia, Londra e Praga, affollata di case a schiera e strade contorte attraversate da vie d’acqua e ponti. 

 

Questa città fa riferimento a un immaginario fantasy. Il mondo di Blades in the Dark è avvolto in un buio perpetuo ed è infestato da spettri a causa di un cataclisma che ha infranto il Sole e abbattuto i Cancelli della Morte migliaia di anni fa. Le città e gli avamposti dell’Impero, di cui Grimrook fa parte, sono circondate da crepitanti torri elettrificate che tengono all’esterno gli spiriti assetati di vendetta e gli orrori perversi delle Terre Morte. Per alimentare queste barriere, le titaniche navi di metallo dei cacciatori di leviatani vengono inviate da Doskvol verso le acque nere del Mare Vuoto, dove cercano le demoniache creature per estrarne il sangue elettroplasmatico

GRIMROOK

 

I protagonisti di Blades in The Dark: The Crow's Legacy vivono, o per meglio dire cercano di sopravvivere, a Grimrook, piccolo avamposto distante diversi giorni di viaggio da Doskvol: è fra i suoi dedalici e contorti vicoli che assaporerete l'atmosfera di una città infestata dell’epoca vittoriana, intrappolati dentro mura elettriche alimentate da sangue di demone. Per anni, il sottobosco malavitoso di Grimrook è stato dominato dal Corvo, Havran Czerny, e dagli uomini della sua leggendaria banda: tutti, nessuno escluso, hanno dovuto prima o poi riconoscere il suo genio criminale, con le buone o con le cattive, e lasciare che le sue “gentili indicazioni” fossero di fatto dei veri e propri editti. Con grazia elegante e spietata efficienza, Havran Czerny si assunse il compito di portare equilibrio fra i poteri di Grimrook, elargendo il dovuto alle Giubbe Blu, il brutale e corrotto corpo di sicurezza della città, affinché non ficcassero il naso laddove non dovevano, e agli uomini del governatore, arrivando persino ad ingraziarsi alcuni messi Imperiali. Frasi come “se pisci in un vicolo, il Corvo lo saprà”, o ancora “che il Corvo ti porti!” sono diventate talmente comuni nel gergo di Grimrook, da essere ormai veri e propri detti popolari, anche tra la gente comune.

 

I TRE GIORNI DEL CORVO

Come sempre accade quando un individuo accentra su di sé tanto potere, la sua morte ha gettato nel caos ogni farabutto in città, scatenando una sequela di reazioni tanto variegata quanto violenza: dalla pazza gioia per essere finalmente libera dal giogo del Corvo, al terrore atavico per ciò che questo vuoto al vertice avrebbe portato con sé. Eppure tutti condividevano una sola, granitica consapevolezza: Grimrook non sarebbe stata più la stessa. La città si stava preparando, tesa come una corda di violino, sul fronte degli eventi si stagliava la più sanguinosa guerra tra bande di cui si avesse memoria, indetta per spartirsi l’Eredità del Corvo. Ma ancora una volta, anche da morto, Havran Czerny volle metterci la zampa. O per meglio dire, l’artiglio. Impartendo precise istruzioni ai membri della sua gang, ormai sistemati in pianta stabile in posizioni di preminenza e comando nel mondo criminale, egli organizzò la più sontuosa delle cerimonie funebri: i Tre Giorni del Corvo.

 

<<Allontanerete buona parte della gente comune per tre giorni e tre notti, parlate loro di riparazioni al perimetro, o di quel che desiderate e ritenete funzionale, ma fate in modo che il quartiere dei bassifondi sia un terreno di scontro adeguato. Radunate le gang, dite loro che la mia eredità non è qualcosa che può essere reclamata senza che io approvi. È irrilevante il fatto che io sia morto. Illustrate loro le poche regole stabilite, ricordate che chi non vi si attiene non è solo fuori dalla contesa, ma anche da quel sottile circolo di gentiluomini che sono autorizzati a fare affari a Grimrook. Lanciate loro gli indizi che ho preparato, e restate ad osservare mentre si sbranano gli uni con gli altri. Al termine dei tre giorni del Corvo, amici miei, la vostra voce decreterà chi è degno di reclamare ognuno dei miei lasciti. Potete andare, adesso. Ho bisogno di riposare. >>

 

Havran Czerny, il Corvo di Grimrook
56° giorno di Elisar, anno 847 dell’Era Imperiale

 

Ed ora il momento è finalmente arrivato: stanotte hanno inizio i Tre Giorni del Corvo. Ed è qui, che inizia anche la vostra discesa nei vicoli bui di Grimrook.

knife_fight_flat.png
 
old-abandoned-factory-with-metal-machines-2022-01-12-18-27-03-utc.png
 
duskwall_courtyard_15.png

ATMOSFERA

 

Tra i vicoli cupi e gelidi di Grimrook, sotto gli occhi dei cittadini talvolta ignari e talvolta conniventi, la notte perenne viene animata dalle più disparate azioni criminali: furti, ricatti, estorsioni, corruzioni, omicidi, smercio di sostanze illegali, finanche contatti con entità innominabili.

È raro che qualcuno sano di mente scelga la vita del criminale, solitamente è questa a scegliere il malcapitato: giorno dopo giorno la lotta per la sopravvivenza e per la prevaricazione sugli altri temprano e consumano al contempo nella carne e nello spirito, tanto che solo i più determinati riescono a restare a galla nel tetro mare dei fuorilegge. Questi sono coloro i quali hanno accettato di venire a patti con la dura legge della realtà: talvolta vinci, talvolta perdi.

Da criminale la tua intera vita è dedicata al sovrastare gli altri e al non essere sovrastato e per farlo sei disposto ad usare ogni mezzo possibile, a cominciare da quello più potente: l'appartenere ad una banda di individui con scopi e mire comuni, dal controllo della propria strada fino al possedere il monopolio dei beni più lussuosi.

Ma questo è un mondo duro e pericoloso, che non risparmia chi commette errori: tra la costante ed incombente minaccia degli spettri e dei demoni agli ancora più pericolosi intrighi politici, la morte sembra essere sempre dietro l'angolo. I più saggi e i più visionari spesso dicono, tuttavia, che la morte sarebbe solo una liberazione in confronto alle altre, terribili, cose che potrebbero capitare.

Come se non bastasse ora c'è in ballo anche l'Eredità del Corvo, il capo della banda che fino a questo momento ha tenuto sotto la sua ala gli altri gruppi criminali, supervisionando e garantendo a tutti la propria fetta di torta di Grimrook. Per ottenere il controllo di questa città di frontiera ci si aspetta che tutti siano disposti a fare del loro meglio senza esclusioni di colpi.

Ora che la caccia è aperta e i contendenti si sono fatti avanti, dietro le arie tronfie e sicure si è fatta largo l'idea che la vittoria non solo non è assicurata, ma è anche dannatamente improbabile.

Questo forse ti abbatterà? Ti fermerà?
Mai, perché tu sei nato per questa vita.
Tu sei l'anima tetra e corrotta di Grimrook.

 

DISCLAIMER

Questo gioco basa parte della propria esperienza sulle conseguenze del fallimento e della sconfitta, tua e degli altri. In questo evento preparati a fottere o essere fottuto.

TRIGGER WARNING
 

Attenzione questo evento tratta temi sensibili come: violenza gratuita, linguaggio scurrile, sopruso, droga, tabacco, alcool, gioco d’azzardo, discriminazione.

UNA SANA COMPETIZIONE, SENZA AGONISMO

Scritto e pensato per farti sentire completamente immers* nella cupa ambientazione di Blades in The Dark, l’obiettivo che ti devi porre nel prendere parte a questo larp è quello di creare, assieme agli altri partecipanti, una storia che vorreste ricordare a lungo e con piacere, pur consapevoli che spesso e volentieri vi scontrerete tra di voi. È una storia di ambizione, successi e fallimenti, lotta e competizione: la vittoria in senso stretto è un concetto estraneo a questo tipo di attività, dove l’unico sconfitto è chi antepone l’agonismo ad una buona interpretazione.

holmes-mill-in-clitheroe-lancashire-uk-2021-09-01-23-40-01-utc.png

DESIGN

 

Lo scopo di The Crow's Legacy è quello di tradurre le tematiche e le dinamiche di Blades in the Dark e raccontarle attraverso il medium del larp. Per raggiungere questo obiettivo abbiamo fatto un lavoro di trasposizione delle meccaniche del capolavoro di John Harper e creato nuovi strumenti finalizzati a ricreare le atmosfere uniche di Doskvol.

La prima cosa che devi fare, prima di decidere se vuoi giocare a the Crow’s Legacy, è leggere con attenzione i Princìpi che devono guidare le azioni di tutti i partecipanti e che sono parte integrante del design di questo evento:

blades_vice_02.png
 

SEI UNA CANAGLIA,
AGISCI COME TALE!

Sei prigioniero di un mondo buio e brutale, le torrette elettrificate che circondano la città sono l'unica cosa che si frappone tra te e morte certa. Non c'è via di fuga, lo spazio è poco e non ci sono abbastanza risorse per tutti quanti. Nel tuo mondo non c'è spazio per altruismo, buoni sentimenti e gentilezza. Mors tua vita mea.

SFRUTTA OGNI OCCASIONE PER METTERTI IN PERICOLO

Non sei un cittadino comune che aspetta la fine della sua misera esistenza, hai intrapreso la strada del criminale per ottenere con qualsiasi mezzo quello che desideri o morire nel tentativo. Buttati nelle imprese, anche quelle più assurde e innamorati dei guai. Le conseguenze (anche quelle apparentemente negative) sono molto più interessanti dello status quo.

NON FARE
IL FURBO

Il nostro gioco si basa in larga misura sul concetto di Fair Play, per esempio sarai tu che dovrai controllare il tuo stato di salute e di stress. Il gioco degli altri dipende anche dal tuo, di conseguenza è tua responsabilità seguire correttamente tutte le meccaniche di gioco. Non è invece tua responsabilità giudicare se gli altri lo stanno facendo.

SII RESPONSABILE

Attraverso le azioni del tuo personaggio sei un co-autore dell'evento, fai in modo di divertirti ma anche e soprattutto di far divertire gli altri. In questo evento ogni partecipante è responsabile di mantenere e contribuire al tono, lo stile e i temi dell'evento.

USA LO STRESS,
RECUPERA LO STRESS

I criminali non sono persone comuni, la loro volontà di rompere il sistema li porta a fare cose eccezionali. Questo nelle meccaniche si traduce nell'utilizzo dello stress. Per fare le azioni più spericolate e spettacolari, per sopravvivere ai colpi mortali, per uscire fuori da una situazione spinosa avrai bisogno di usare lo stress... FALLO! E quando la tensione sarà troppo alta vai a indulgere nei tuoi vizi e ricarica i tuoi nervi.

GIOCA PER SCOPRIRE
COSA ACCADE

Segui il flusso, non decidere aprioristicamente quali saranno le reazioni del tuo personaggio a determinati eventi o chi saranno i tuoi nemici e i tuoi alleati. L'evento può riservarti innumerevoli spunti e sorprese, sii pronto ad accoglierle e costruirci sopra una storia che stupisca tutti quanti... te compreso.

Di seguito un elenco di alcune delle meccaniche che abbiamo deciso di utilizzare per ricreare il feeling di Blades: 

LO STRESS

In The Crow's Legacy i personaggi hanno una speciale riserva di coraggio e fortuna che si chiama stress. Quando vogliono spingersi oltre i propri limiti, compiere grandi imprese o semplicemente evitare conseguenze terribili possono accumulare stress. Ma attenzione lo stress è una risorsa limitata, e una volta che lo hai accumulato sarai in balia degli eventi.

IL VIZIO

Fare il criminale non è un'impresa facile, ogni volta che un farabutto mette a rischio la propria vita finisce per accumulare stress e l'unico modo per rilasciare questo stress è dare sfogo al proprio vizio. Ma i vizi costano e per pagarli sei costretto a fare il criminale. Letteralmente un circolo vizioso. Ogni personaggio in The Crow's Legacy è legato a un vizio specifico (dal più comune alcolismo o gioco d'azzardo, fino a rituali pieni di stranezze o devozioni inusuali) e dove c'è domanda c'è sempre qualcuno pronto a fornire l'offerta... per un giusto prezzo. Infatti, d’altra parte, ogni gang possiede un esercizio che si occupa della distribuzione e della soddisfazione di uno specifico vizio.

I TRAUMI E LA MORTE

Se sei un criminale che si aggira tra le strade di Grimrook, è inevitabile che prima o poi ti troverai nel luogo sbagliato al momento sbagliato e che qualcuno ti passerà sopra per ottenere quello che vuole. Quando un personaggio viene sconfitto in The Crow's Legacy, il più delle volte guadagna una condizione traumatica. Ogni personaggio può sostenere fino a 3 condizioni traumatiche (una lieve, una moderata e una grave) prima di trovarsi faccia a faccia con la possibilità di morire.

IL SOSPETTO

Grimrook è una città di sguardi indiscreti e testimoni invisibili (sia tra i vivi che tra i morti). Ogni volta che una gang agisce in maniera troppo rumorosa o usa metodi "eccessivi" per ottenere quello che vuole, l'eco della loro impresa non convenzionale li porta ad accumulare sospetto. Il sospetto rappresenta la misura di quanto le autorità (per quanto corrotte o conniventi con la criminalità locale) sono consapevoli della pericolosità di quel gruppo di criminali. Superata una certa soglia, il sospetto li rende dei veri e propri ricercati e le giubbe blu saranno ben contente di dare una lezione alla banda che gli sta facendo fare la figura degli incompetenti.

GLI OROLOGI

Gli orologi sono uno strumento duttile e utile a tenere traccia dei progressi delle singole gang e delle influenze esterne che possono interferire con i personaggi. Esistono diversi tipi di orologi il cui avanzamento sarà fondamentale a determinare il susseguirsi degli eventi in The Crow's Legacy.

Alcune tipologie di orologi sono:

Orologi Pericolo: Se c'è qualcosa che rischia di andare veramente storto, probabilmente c'è pronto un orologio che segna quanto questo pericolo sia prossimo a manifestarsi. Ogni azione che rischia di rendere questo pericolo più vicino, farà avanzare inevitabilmente l'orologio.

Orologi Gara: Se due o più gang stanno cercando di ottenere lo stesso obiettivo, ogni avanzamento verso il suo ottenimento farà scoccare un segmento dell'orologio gara. I primi a completarlo, saranno quelli che arriveranno per primi alla meta.

Orologi Fazione: Ogni gang ha un obiettivo a lungo termine che desidera portare a compimento, questo orologio rappresenta i progressi per ottenerlo e scatta ogni volta che accadrà qualcosa di concreto che li avvicina alla meta.

Orologi collegati: Ogni volta che uno degli altri orologi viene completato, le conseguenze possono attivare un nuovo orologio creando una concatenazione di eventi legata a filo doppio sulle scelte emergenti dei giocatori.

 

IL SOLE È IN FRANTUMI, ECCO IL SOLE!

Chi ha calcato il suolo di Akoros nella sua incarnazione cartacea sa bene che un cataclisma ha distrutto il sole e i cancelli della morte migliaia di anni prima delle storie dei criminali di Duskvol (e di Grimrook), sfortunatamente non abbiamo ancora la tecnologia per spegnere il sole durante i nostri eventi ma per ovviare a questo problema abbiamo scelto di creare una struttura di gioco episodico che si svolge nelle ore notturne in segmenti di 10 ore che vanno dal tramonto (le 17 circa) fino a notte fonda (le 3 circa). La tarda mattinata fino al primo pomeriggio sarà dedicata ad attività di workshop o ricreative.

blades_weapons_edited.jpg
duskwall_street_04.png

SCARICA
IL DESIGN DOCUMENT

Il design document è il manuale di istruzioni di Blades in the Dark: The Crows Legacy e contiene il regolmento e tutti i dettagli utili per partecipare. Inoltre se vuoi saperne di più su Grimrook e i suoi abitanti, sui Tre Giorni del Corvo e sulle gang che si contendono la misteriosa Eredità di Havran Czerny, qui troverai quello che cerchi.

Il design document sarà presto disponibile. Nel frattempo dai un'occhiata all'estratto sul Regolamento e all'Approfondimento su gang e personaggi. >>>

charhollow_01.png
[BITD-TCL] Locandina verticale F v2.jpg
 
brutal-gangsters-drinking-on-background-of-railwa-2021-08-29-04-56-51-qutc.png

PERSONAGGI:

LE GANG DI GRIMROOK

GUARDAROTAIE

Vivere lungo le rotaie elettrificate alle volte può essere complesso, altre volte estremamente remunerativo. A Grimrook, se vuoi che qualcosa arrivi da fuori, devi passare sotto gli occhi della gang che si occupa di supervisionare il funzionamento dei treni. Spietati né più e né meno di tutti gli altri malviventi che infestano le strade, i Guardarotaie tengono stretta la loro egemonia sui trasporti alle volte accordandosi con questo o quel gruppo di potere, altre volte ricattando chi ha bisogno dei loro servigi. In tutti questi anni hanno saputo dimostrare di saper difendere il loro primato tanto con i pugni quanto con gli accordi. 

#Trafficanti

AETERNACARNIS

Composta da fedeli della Chiesa dell’Estasi della Carne, ben poche gang possono vantare la coesione di intenti e la brutale efficienza degli Aeternacarnis. L’Estasi della Carne è considerata da molti la religione di Stato, sebbene non vi sia alcuna ufficialità in merito: la sua filosofia onora la vita materiale, la carne di cui è composto il corpo dei mortali deprecando e combattendo con fervore il corrotto mondo degli spiriti, assieme a tutte le entità che di esso fanno parte. Spesso mettersi tra gli Aeternacarnis e i loro indecifrabili scopi significa rimpiangere il proprio errore tra dolore e vessazione.

#Cultisti

a-man-smoking-pipe-over-grey-background-2021-08-28-04-58-38-utc.png

SPEZZAOSSA

Se la violenza fosse un'arte, gli Spezzaossa di Grimrook ne sarebbero sicuramente esponenti di spicco. Brutali e privi di remore, si servono del Casinò cittadino come luogo di incontro per vendere i propri servizi al miglior offerente. Intimidazioni, rapimenti e ritorsioni sono il loro pane quotidiano e tuttavia, sebbene appaiano privi di ogni morale, sono fedeli ad una sola regola. Se uno Spezzaossa ti da la sua parola, anche se il cielo dovesse cadergli in testa, stai per certo che farà di tutto per non venirne meno.

#Bravi

ROSEBUD

Esistono tanti tipi di criminale a Grimrook, e spesso si fa fatica a distinguerli tra loro a causa dei modi, di solito rudi ed affettati. Un affiliato dei Rosebud invece, sa esattamente tanto come passare inosservato quanto come poter essere notato anche in mezzo a una folla. Eleganti quanto micidiali, i sicari di questo cartello seguono un preciso codice d’onore che stabilisce quali contratti possano accettare e quali invece debbano categoricamente rifiutare. Se finisci sulla loro lista di possibili prede, ti conviene iniziare a pregare.

#Assassini

cutter_flat.png

IL CIRCOLO DEI RATTI

I topi sono considerati animali deboli e insignificanti, ma chiunque a Grimrook ne conosce l’importanza in quanto alimento di base per molti. Tuttavia i ratti hanno  la capacità di infilarsi ovunque e di sopravvivere anche nelle condizioni peggiori e i membri del Circolo sembrano ispirarsi in tutto e per tutto alle qualità dei roditori. Proprietari della redditizia Fumeria, si considerano i migliori alchimisti di Grimrook e dintorni e probabilmente la cosa non è troppo lontana dalla verità. Se cerchi dello sballo facile saranno loro a trovarti emergendo dal tombino di un vicolo sporco sufficientemente lontano dalle ronde delle Giubbe Blu. Capaci di intrufolarsi in qualsiasi luogo, possono procurarsi ogni refurtiva indipendentemente dalla sorveglianza a cui è sottoposta. Nessuno lo ammette pubblicamente ma sono in tanti a fare affidamento sui loro servigi sia come ladri che come spacciatori.

#Ombre

ORFANI

Essere un trovatello non è facile, specie se vieni abbandonato per le strade sporche e fredde di Grimrook. Se tuttavia la fortuna ti sorride, potrebbe succedere che qualcuno ti prenda per mano e ti conduca in un posto poco conosciuto, dove puoi ricevere un tozzo di pane e qualcosa con cui coprirsi. Guai tuttavia a parlare in giro di quel posto, dei suoi segreti e delle persone che lo abitano. Gli orfani sono ovunque in città, hanno occhi e orecchie attente, nascoste in giacigli di fortuna  e mantelli di stracci. Non tutti i mendicanti sono semplici diseredati, non tutti i dimenticati sono capaci a loro volta di dimenticare. Gli occhi attenti della Signorina, di cui nessuno conosce il nome, vegliano sui suoi pargoli e qualcosa di sinistro avviene nei sotterranei della sua magione. A cosa stanno lavorando davvero?

#Cultisti

NIGHTCRAWLERS

Se cerchi emozioni forti, camminando per le luride vie di Grimrook ti ritroverai a cercare l’arena di combattimento gestita dai Nightcrawlers. Che tu sia un combattente o un semplice avventore, adrenalina e soldi sono le due cose che troverai in abbondanza tra quelle mura. Pugili di strada, allenatori e allibratori sono gli affiliati di questa gang che nominalmente si occupa solo di creare intrattenimento a basso costo per la gente della città. C’è chi dice però che i Nightcrawlers siano molto di più, che possano essere assoldati per spaccare le gambe a qualcuno che non ha pagato i propri debiti o per qualche altro lavoro dalla morale dubbia.

#Bravi

duskwall_bluecoat_16.png

L'OCCHIO

Puoi chiedere a chiunque in città, anche ai più esperti criminali di Grimrook eppure nessuno saprà dirti se “L’Occhio” esiste davvero, se è un gruppo ben organizzato o si tratta, come dicono in molti, di una singola, abilissima spia. Quello che però tutti sembrano sapere e temere, è che chiunque sia dietro all’Occhio, pare davvero conoscere ogni singolo retroscena della vita criminale di Grimrook. E’ davvero improbabile che si tratti solamente di coincidenze. 

#Speciale

AMMINISTRAZIONE E GIUBBE BLU

L’ordine costituito di Grimrook non è meno marcio di tutto il resto della città. L’amministrazione riceve profumati incentivi per favorire questo o quel cartello criminale e le famigerate Giubbe Blu posseggono propri traffici che proteggono con ferocia e spregiudicatezza mascherando la violenza come atti di repressione necessaria verso il dilagare della criminalità nelle strade. Corrotti fino al midollo e quasi completamente indifferenti alla vera salute pubblica, si sforzano tuttavia di mantenere una facciata di rispettabilità da utilizzare all’occorrenza. 

#Speciale

GELIDA MANO

All’interno dei salotti esclusivi della Gelida Mano, frequentati da figure di spicco quali aristocratici, intellettuali, ma anche da semplici cittadini tronfi, si discutono questioni filosofiche legate al ciclo di vita e di morte, apparentemente relegate alla sfera metafisica. Dietro questa facciata si cela in realtà una cerchia ristretta e illuminata denominata “Élite purpureo" che, tramite la mescolanza di arti arcane e scienze elettroplasmatiche, ha come obiettivo la maestria in questo sinistro empirismo e il mercimonio di ciò che appartiene al proibito mondo dei morti.

#Avvoltoi

mysterious-traveler-in-dark-fantasy-forest-with-fo-2021-08-29-06-10-08-utc.png
 

LOGISTICA

RUN ITALIANA

Giovedì 24 - domenica 27 novembre 2022

RUN INTERNAZIONALE

Giovedì 1 dicembre - domenica 4 dicembre 2022

I partecipanti sono alloggiati presso il Castello di Gargonza, una struttura alberghiera e residenza d'epoca riservata in esclusiva.

 

La convocazione è prevista per le ore 14:00 di giovedì. La fine delle attività è prevista dopo il pranzo di domenica, alle 15:00. L’evento è suddiviso in tre atti, ciascuno dalle 17:00 alle 07:00.

vintage-luggage-2021-08-29-15-13-04-utc.png

DOVE

Castello di Gargonza

Monte San Savino (AR)

Latitudine, 43° 20′ 28.9644″ N

(Formato decimale: 43.341379)

Longitudine, 11° 40′ 16.0494″ E (Formato decimale: 11.671125)

IN AUTO

Dall’autostrada del Sole (A1). Uscita n. 27 Monte San Savino (11 km). Seguite le indicazioni per Monte San Savino, proseguite per Gargonza lungo la Strada Statale 73 (SS 73) per Siena.

 

Da Arezzo (28km). Superstrada in direzione Siena, uscita Monte San Savino. Proseguire verso Monte San Savino poi per Gargonza lungo la Strada Statale 73 (SS 73) per Siena.

IN TRENO

Con un taxi dalla stazione ferroviaria di Arezzo (il tragitto è di 30 km).

IN AEREO

Distanze dai principali aeroporti:

 

105 km da Firenze Peretola, Amerigo Vespucci

175 km da Pisa, Galileo Galilei

dark-alley-in-venice-2021-08-30-12-35-38-utc.png

BIGLIETTI

I costi di partecipazione, che comprendono soggiorno di quattro giorni, tre notti, sei pasti e tre prime colazioni, iscrizione all’associazione e contributo all’organizzazione dell’evento, sono i seguenti:

 

Standard: 500,00 € entro tre giorni dall'iscrizione (risparmi 20,00 €)

Rate: 100,00 € entro tre giorni dall'iscrizione, 210 € entro il 24 luglio, 210,00 € entro il 24 settembre 2022)*

 

+ 50 € - Opzione Sostenitore**

 

* Selezionando questa modalità di pagamento ti impegni a saldare tutte le rate anche se dovessi ritirare la tua iscrizione prima del saldo.

** Il partecipante Sostenitore contribuisce con una quota extra alle spese di organizzazione dell'evento ricevendo in cambio il diritto di prelazione nella scelta dei personaggi.

Per partecipare a Blades in the Dark: The Crow's Legacy è necessario essere iscritti all’Associazione Culturale Eryados e aver compiuto il sedicesimo anno di età.

ISCRIVITI A

Logo-Crow_s Legacy-def-01-positive.png

RUN ITALIANA

In collaborazione con

LOGO_GRUMPY_quadrato_WHITE.png
 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere tutti gli aggiornamenti più rilevanti sulle attività di Eryados.